24Dic18

Sesta trasferta di campionato per l’Impavida, si va a Prata di Pordenone contro la compagine di casa che per la prima volta affronta un campionato di A2 e quindi anche primo confronto tra le due squadre, l’inizio partita è fissata alle 20:30, per noi altri 1.230Km da macinare.

 

Partiamo alle 12:00, il meteo anche oggi ci porta bene, per tutto il viaggio di andata un cielo sereno ci fa compagnia, non incontriamo nessun intoppo degno di nota e dopo alcune soste in autogrill arriviamo al Pala Prata intorno alle 19:15, tempo di mangiarci un panino ed alle 19:30 entriamo al palasport.

In biglietteria ci fanno notare che i tagliandi sono solo numerati avendo un’unica tribuna per gli spettatori e di sistemarci dove indicato, prendiamo i biglietti ma sappiamo già che non ci siamo fatti tutti questi Km per sederci e vedere la partita, Noi come sempre dobbiamo sostenere i ragazzi e non certo potremmo farlo da seduti crying, LA PASSIONE DEVE ESSERE LIBERA DI ESPRIMERSI, individuiamo un posto laterale dove sistemare il nostro materiale sulla ringhiera a bordo campo e coloriamo il nostro spazio di biancazzurro anche in Friuli…. Siamo Pronti!!

 

Inizia la partita, i ragazzi nel primo set pagano la particolare vivacità della squadra di casa ma l’Impavida oggi è un diesel, strada facendo si carica sempre più, dal canto Nostro non ci stanchiamo mai di incitare la squadra e sventolare le Nostre bandiere, nei restanti tre set non diamo scampo ai Pratesi e vinciamo 3-1 con un’altra partita di carattere e cuore, come piace a Noi, infatti nel quarto set sul parziale di 20 a qualcosa per Noi esce dal cuore un coro ……COME A TAVIANO FINISCE COME A TAVIANO COME A TAVIANO FINISCE COME A TAVIANO…. a ricordo di una partita simile in un periodo meno positivo per l’Impavida….chi c’era lo ricorda……

 

Finita la partita salutiamo i ragazzi e velocemente ripartiamo, c’è con noi chi tra un turno di lavoro finito e l’altro che dovrà iniziare si è fatta una trasferta a Prata di Pordenone….nel viaggio di ritorno per circa due ore ci accompagna la nebbia, ospite non gradita. Dopo due brevi soste alle 5:00 arriviamo ad Ortona, anche questa è fatta….

 

YBO…”OVUNQUE PRESENTI”



OVUNQUE PRESENTI!!



il ritorno...con nebbia